Vino online: quanto funziona l’ecommerce per vendere vino?

Mercoledì, 25 Marzo 2015 17:26

Gli ecommerce ormai sono in piena evoluzione, anche in Italia. L’acquisto in rete si sta piano piano trasformando in una vera e propria abitudine tipica di molti consumatori. Questo vale anche per la vendita di vino online, infatti tutti gli ultimi sondaggi confermano come parliamo di un settore che si aggira attorno ai 30 milioni di euro di fatturato annuo, notizia curiosa rivelataci da Losapevateche.com .
In questi ultimi anni sono aumentate a dismisura le aziende che hanno riversato il loro business in rete.
Lo stimolo a questa nuova tendenza, è partito da regioni come la Sicilia, che per superare il loro isolamento geografico hanno puntato tutto sul digitale come mezzo per la promozione dei loro prodotti vinicoli.
Senza tralasciare la spinta derivante da regioni più blasonate, per quanto riguarda il vino, come la Toscana che interessata dai grossi flussi turistici, ha iniziato ad utilizzare il web per pubblicizzare i suoi vini.

In un settore come quello del vino made in Italy, dove l’export ha un peso notevole nel complessivo giro di affari, realizzare un ecommerce di primo livello che rispetti a pieno tutte le potenzialità del marketing digitale, può rappresentare una leva commerciale non indifferente.

 

Vino online ed ecommerce: vendere il vino nel web è possibile

Fra le cause che inducono all’acquisto di vino on-line, la prima è rappresentata dalla facoltà di scegliere tra una gamma molto ampia di diverso vino,poi subentra la velocità di consegna e le informazioni sul prodotto per finire con a facilità di ordinare comodamente dal divano di casa.

Questo è il caso del noto grossista di bevande Bernabei che si è affacciato al mercato web con un sito del tutto nuovo, Bernabei che offre una moltitudine di prodotti a prezzi molto concorrenziali con continue promozioni ed offerte esclusive per i clienti del mercato elettronico.Un’altro dei fattori principali che un ecommerce per la vendita di vino può tranquillamente vantare, è l’interconnessione globale con i propri clienti la possibilità di non avere per forza una negozio tradizionale, un punto di forza è senza dubbio quello di seguire un flusso di dati che la tecnologia web insieme a degli strumenti dedicati permette di tracciare.

Normalmente il successo di un sito e-commerce è dato dal numero di prodotti in vendita, quindi dalla quantità di pagine web. Un sito che ha molti prodotti in vendita ha più possibilità di essere trovato dagli utenti, questo è il caso dei portali di vino.
Per avere successo un altro punto imprescindibile è dato dai costi di spedizione, averne di particolarmente bassi può realmente fare la differenza, in questo settore la vendita può essere letteralmente distrutta da costi di spedizione eccessivi. Fare sempre in modo che siano ragionevoli, il vino comprato in rete deve sempre essere conveniente per tutti gli utenti.