2015: le novità tecnologiche più attese

Lunedì, 23 Febbraio 2015 15:31

Il 2014 si è concluso da poco, sono state numerose le novità tecnologiche che hanno visto la luce, alcune all’utilità indiscutibile altre diciamocelo pure del tutto fini a se stesse.
Con l’inizio del nuovo anno aspettiamo con ansia nuove ed ultimissime scoperte, che speriamo semplificheranno le nostre vite, del resto si sa i progressi tecnologici servono proprio a questo.
Andiamo ad esaminare da vicino i prodotti più attesi:

Orologio Apple:in campo orologi tutti attendono l’ultimo “figlio” di casa Apple, attendiamo con ansia questo smartwatch, che siamo certi darà uno scossone ad un mercato che stenta a decollare.

Windows 10: il colosso informatico si aggiorna di nuovo, c’è tanta attesa e trepidazione, l’arrivo dovrebbe essere previsto intorno all’autunno 2015, aspettiamo.

Realtà Virtuale: un fenomeno molto trattato e discusso anche in passato, ora tornato prepotentemente in vigore, pronto a sconvolgere il mondo del gaming, la realtà virtuale, per darvi misura di cosa intendiamo quando sosteniamo che sconvolgerà, basta pensare che un colosso come Play Station sta realizzando i suoi occhiali per giocare con la realtà virtuale, si chiameranno niente di meno che Morpheus.

Google Glasses: rimandata forse ancora di un anno la loro attesissima uscita, si parlava di 2015 ma voci di corridoio forse ne attestano la messa sul mercato definitiva intorno al 2016.

Samsung ancora protagonista: la casa coreana torna in scena alla grande anche per questo anno, il suo prodotto di punta si mormorà che sarà, oltre al Galaxy S6, il nuovo e innovativo Samsung pieghevole, molto interessante.

Beats / Apple: dopo aver annunciato l’acquisizione di Beats, per la cifra da capogiro di 3 miliardi di dollari, da quest’anno la casa di Cupertino renderà disponibile l’acquisto di musica direttamente sugli smartphone.

iPad aumenta le dimensioni: numerose indiscrezioni dicono che il colosso della mela stia lavorando al nuovo tablet, l’ultimo iPad dovrebbe avere uno schermo delle dimensioni di 12 pollici, sono i giornalisti di Bloomberg a sostenerlo, fidiamoci.